Nasino chiuso

Bimbi fino a 2 anni

Il raffreddore e il nasino chiuso sono molto comuni fra i neonati e i bimbi fino a 2 anni, soprattutto nei mesi più freddi. Può succedere che in tenera età abbiano spesso il naso che cola, perché il loro sistema immunitario non è ancora completamente sviluppato. La congestione nasale può rendere il respiro più difficoltoso, in particolare può disturbare il sonno e il momento della pappa.

Nei primi anni d’età i piccoli non sono ancora in grado di soffiarsi il naso, per questo bisogna trovare dei metodi alternativi perché possano respirare tranquilli. Ci sono dei rimedi che possono dare sollievo, ad esempio liberare le narici con la Soluzione Fisiologica e l’Aspiratore Nasale Soft.

Bambini dai 2 anni in su

Superati i primi due anni d’età, il raffreddore è molto comune soprattutto tra i piccoli che iniziano a frequentare la scuola e cominciano a vivere a contatto con altri bambini, perché non hanno ancora sviluppato completamente il sistema immunitario. I sintomi del raffreddore per i bambini dai 2 anni in su possono facilmente trasformarsi in rinosinusite, un’infiammazione che interessa le mucose del naso e dei seni paranasali.

Per prevenire le malattie da raffreddamento è importante tenere libero il nasino del piccolo: è utile effettuare lavaggi con soluzioni fisiologiche o soluzioni isotoniche di acqua.